EOLO LANCIA “EOLO MISSIONE COMUNE”,

PROGETTO DI COMUNICAZIONE INTEGRATA REALIZZATO IN SINERGIA CON TCOMMUNICATION, DUDE, DENTSU AEGIS NETWORK, COMMUNITY GROUP

La cordata di quattro agenzie ha supportato l’azienda leader nel fixed-wireless ultra-broadband in Italia nell’ideazione, sviluppo e implementazione del progetto che donerà 1 milione di euro l’anno in premi per la digitalizzazione di 100 piccoli comuni per 3 anni

Creata da DUDE la fase teaser affidata alla provocatoria campagna di sensibilizzazione di vendesiesino.it, dalla risonanza internazionale

 

Busto Arsizio (VA) 15 aprile 2019 – EOLO, il principale operatore in Italia nel fixed-wireless ultra-broadband per i segmenti business e residenziale, lancia il progetto di beneficienza “EOLO missione comune” che mira a contrastare il fenomeno dello spopolamento dei piccoli comuni attraverso iniziative concrete che valorizzino le realtà dove l’azienda opera da anni, digitalizzandole e rendendole delle piccole “smart cities”.

Al centro del progetto, la piattaforma online missionecomune.eolo.it dove è già possibile consultare l’elenco dei comuni italiani sotto i 5.000 abitanti che, tramite il voto dei cittadini e dei simpatizzanti, possono entrare a far parte dei 100 comuni oggetto del progetto e che quest’anno riceveranno premi tecnologici per connettere e digitalizzare il proprio borgo, per un valore di 1 milione di euro all’anno donato da EOLO.

A soli 3 giorni dal lancio, il portale missionecomune.eolo.it ha già raggiunto 198.000 voti.

Con il progetto EOLO Missione Comune vogliamo continuare a creare valore nei luoghi in cui EOLO opera da anni, cercando di dare un ulteriore contributo alla loro digitalizzazione. Sentiamo sempre più il dovere  di esser un’azienda restitutiva sul territorio, da qui questo impegno in cui crediamo fermamente: sono i piccoli comuni a fare grande l’Italia, non dobbiamo rinnegare il legame con il contesto locale ma abbracciarlo. – dichiara Marzia Farè, Head of Communication di EOLO – Da un punto di vista professionale e personale credo che sia stata un’esperienza straordinaria di collaborazione e sinergia fra le competenze interne al mio team e i gruppi esterni che tutti i giorni ci supportano nelle specifiche aree, DUDE per gli aspetti creativi, Tcommunication per la strategia e l’implementazione digital, Carat e Simple per la parte media e social, Community Group sulle public relations. Innovazione, creatività e adrenalina allo stato puro ci hanno fatto lavorare negli ultimi 5 mesi con uno spirito unico alla prima campagna di posizionamento di EOLO.”

Il lancio della piattaforma è stato preceduto da una fase di teaser made in EOLO che, con l’obiettivo di riportare l’attenzione e sensibilizzare sul tema dello spopolamento dei piccoli comuni, non vedeva comparire l’azienda ma che si affidava alla provocazione del Sindaco di Esino Lario (Lecco) Pietro Pensa di mettere in vendita parti del patrimonio artistico del Comune sul webshop.it vendesiesino.it, appositamente creato da EOLO.

La campagna teaser, on-air dal 5 al 10 aprile, ha potuto contare su una pianificazione integrata sulle principali radio nazionali quali Radio 101, Radio 105, Radio Montecarlo e Radio Italia, sui quotidiani nazionali e siti web nonché su attività di digital PR che hanno visto il coinvolgimento diretto di social star come Le Coliche, Martina dall’Ombra, Canal il Canal, Commenti Memorabili e del critico d’arte Vittorio Sgarbi.

Questa prima fase ha ottenuto una risonanza internazionale, riassunta nel video disponibile qui.

L’11 aprile, con una conferenza stampa dedicata e pagine adv revealing sui principali quotidiani nazionali, EOLO ha rivelato la paternità della campagna di sensibilizzazione e il lancio della piattaforma missionecomune.eolo.it, attiva dallo stesso giorno e sulla quale votare il proprio comune del cuore, sostenendolo nella gara ai premi smart messi a disposizione da EOLO.

Le agenzie che hanno partecipato alla progettazione e realizzazione dell’idea sono Carat che ha curato la pianificazione media, Community Group per la gestione delle attività di media relations e public affairs, DUDE per la parte creativa e Tcommunications, che ha curato lo sviluppo e implementazione della piattaforma missionecomune.eolo.it.

Credits DUDE

Cco: Livio Basoli & Lorenzo Picchiotti

Account Director: Elena Panza

Integrated Production Director: Matteo Pecorari

Copywriter: Andrea Galanti

Art Director: Nicolò Andrea Ales

Account Executive: Giorgia Marchelli

Digital Executive: Mirko Mantellato

Producer: Andrea Italia

Event Manager: Cristina Fichera

Event Manager Assistant: Martina Augelli

Post production Supervisor: Seba Morando

Motion Designer: Marco De Benedictis

Film Editor: Giulia Cosma
CONTATTI
Ufficio Stampa EOLO
Community Group: eolo@communitygroup.it Tel. +39 02 89404231
Pasquo Cicchini: pasquo.cicchini@communitygroup.it Tel. + 39 345 1462429
Giulia Gabriele: giulia.gabriele@communitygroup.it Tel. +39 344 077 0070

About EOLO
EOLO è un operatore di telecomunicazioni leader nel campo della banda ultra larga wireless per il mercato residenziale e delle imprese. La società ha più di 450 dipendenti, collega più di 1 milione di persone e offre servizi e soluzioni di connettività con un forte focus sulle aree caratterizzate dal c.d. “speed divide”. Ulteriori informazioni sui servizi EOLO sono disponibili sul sito www.eolo.it

 

Missione Comune – come funziona il progetto.

L’obiettivo del progetto Missione Comune di EOLO, è quello di aiutare i piccoli comuni sotto i 5.000 abitanti a bloccare il crescente spopolamento, offrendo connettività e premi digitali che possono portare anche le realtà più piccole ad innovarsi e a trasformarsi in piccole “Smart City”.  Dal 12 aprile è live la piattaforma missionecomune.eolo.it sulla quale è possibile consultare l’elenco degli oltre 3.800 comuni sotto i 5.000 abitanti coperti dal servizio EOLO che parteciperanno al concorso. Tramite il voto dei cittadini e dei simpatizzanti 100 tra questi comuni verranno scelti per poter ricevere alcuni premi legati al mondo dell’innovazione e pensati con l’obiettivo delle piccole “Smart City”. I comuni votati saranno presenti sulla piattaforma a gruppi di 10 al mese e avranno 4 mesi di tempo per incrementare, con l’aiuto dei cittadini e amici, la cifra destinata. Queste persone dovranno compiere delle “missioni” tramite social network seguendo le indicazioni presenti sul sito della piattaforma. Oltre alla piattaforma e alle premialità, EOLO supporta le amministrazioni dei 100 comuni vincitori anche attraverso attività locali di ufficio stampa, organizzazione eventi e attività on-site al fine di coinvolgere i giovani del territorio nel creare una squadra di ambasciatori del progetto che si occupino della promozione dell’iniziativa.