News

Concluse le Grandi Classiche RCS di primavera: uno spettacolo targato EOLO

23 Marzo 2021
Concluse le Grandi Classiche RCS di primavera: uno spettacolo targato EOLO Concluse le Grandi Classiche RCS di primavera: uno spettacolo targato EOLO

È iniziato l’anno del ciclismo con le Classiche del ciclismo targate EOLO e RCS, non solo per la conferma come title sponsor di Strade Bianche e Tirreno-Adriatico e presenting sponsor della Milano-Sanremo, ma anche per la partecipazione della EOLO-KOMETA Cycling Team alle prime due.

La stagione è stata inaugurata il 6 marzo con “la classica del nord più a sud d’Europa” nella quale i ciclisti hanno affrontato gli sterrati dei territori senesi per arrivare in Piazza del Campo.
Per la EOLO-KOMETA Cycling Team era il debutto ad una gara WorldTour: Samuele Rivi è riuscito ad aggreggarsi alla fuga fino a guadagnare 4’ sul gruppo ma è stato bloccato da un problema meccanico.
La gara ha visto trionfare il 26enne Mathieu van der Poel con uno scatto poderoso sull’ultimo strappo di Via Santa Caterina, lasciando sul posto il Campione del Mondo 2020 Julian Alaphilippe. Due mostri sacri del ciclismo contemporaneo.

Il 10 marzo siamo rimasti in Toscana sul lungo mare del Lido di Camaiore per la 56esima edizione della Tirreno-Adriatico che, anche quest’anno, è stata un’esperienza unica in tutta la sua bellezza. Di passaggio anche in Umbria, i ciclisti hanno affrontato il territorio montuoso dell’Abruzzo e del Lazio. La gara si è conclusa nelle Marche, a San Benedetto del Tronto, con una cronometro.
I primi due giorni hanno visto il nostro Vincenzo Albanese indossare la maglia verde del leader del Gran Premio della montagna, grazie ad una strategia aggressiva da parte della squadra. È stata la prima esperienza a tappe per la EOLO-KOMETA Cycling Team che ha unito l’esperienza di chi è già nel campo da anni e la grande forza di volontà e voglia di crescere dei giovani atleti. È stata definita una gara selvaggia dal team, una sfida molto più dura del previsto che però è stata affrontata a testa alta.
Alla fine l’ha prevalsa il talento 22enne di Tadej Pogacar che, oltre ad aver conquistato la maglia azzurra del leader della classifica generale, ha indossato anche la maglia verde e quella bianca del leader della Classifica dei Giovani.

Infine, per concludere le Classiche RCS di primavera, il 20 marzo è andata in scena la classicissima Milano-Sanremo, conclusasi in volata con la vittoria di Jasper Stuyven.

Il prossimo appuntamento è per il Giro d’Italia con la partenza l’8 maggio da Torino: sarà la prima volta per noi come sponsor di un evento di risonanza nazionale e sarà la prima volta anche per la squadra.