News

La sostenibilità come strategia: un valore fondamentale per la crescita

06 Aprile 2021
La sostenibilità come strategia: un valore fondamentale per la crescita La sostenibilità come strategia: un valore fondamentale per la crescita

Lo sviluppo sostenibile è un impegno che necessita degli sforzi di tutti gli stakeholders, interni ed esterni all’azienda come clienti, dipendenti, fornitori e partner.

Luca Spada, fondatore e Presidente, ricorda che "avere un impatto positivo sui territori in cui operiamo è nel DNA di EOLO. “Internet dove gli altri non arrivano” vuol dire anche questo: una scelta di responsabilità verso l’ambiente, le comunità e verso tutto il Paese, a supporto di crescita, sviluppo e competitività."

Tra le diverse attività di sostenibilità già messe in atto ci sono la condivisione della mission con partner e dipendenti tramite la formazione, il monitoraggio dell’impatto ambientale e sociale dei nostri partner, il volontariato svolto dai dipendenti con oltre 450 ore di attività come negli ambiti delle donazione di sangue e soccorso presso la Croce Rossa.

Marzia Farè, Head of Communication, a proposito di questo periodo difficile ha sottolineato durante un’intervista rilasciata a Corriere delle comunicazioni: “È stata proprio la pandemia Covid-19 a riportare il dibattito sullo stato della digitalizzazione del Paese, facendo emergere con forza la problematica del digital divide, una tematica con la quale EOLO si interfaccia e risolve da ormai 15 anni. Sostenibilità è infatti anche inclusione sociale, l’idea di un diritto alla connessione riconosciuto a famiglie e imprese situate in tutte le zone del nostro Paese, anche quelle orograficamente più difficili da raggiungere, è sicuramente un contributo rilevante che la tecnologia può dare. Ma un accesso generale ai servizi legati a Internet produce impatti sostenibili anche ulteriori rispetto a quelli sociali, che rientrano perfettamente negli SDGs dell’Agenda 2030: pensiamo ad esempio al Goal 4 relativo all’istruzione, o al Goal 11 su città e comunità sostenibili. La digitalizzazione, intesa appunto come possibilità di avere un accesso democratico alla rete, è uno strumento fondamentale per il raggiungimento di questi obiettivi. Il lockdown ce l’ha ricordato in maniera importante: una scuola connessa, con gli adeguati strumenti digitali, è una scuola inclusiva che può garantire l’accesso democratico ad una formazione di qualità, a prescindere dal luogo dal quale ci si colleghi. Lo stesso vale, in maniera indiretta, per i trasporti: abbiamo visto durante l’emergenza e ancora oggi come lo smart working e gli eventi virtuali possano ridurre significativamente i consumi energetici e l’inquinamento prodotti dai trasferimenti.”


Tra i 17 “Obiettivi di sviluppo sostenibile” individuati dall’ONU (SDGs), i 7 più rilevanti per EOLO sono:

3. Salute e benessere: garantire il benessere e una vita sana a tutte le persone, anche attraverso l’attenzione alla salute e la sicurezza dei lavoratori;

4. Istruzione di qualità: lavorare per la mobilità sociale, l’eradicazione della povertà e lo sviluppo di competenze al passo con lo sviluppo tecnologico;

5. Parità di genere: abbattimento delle barriere strutturali che impediscono alle donne di raggiungere il loro pieno potenziale umano e professionale, e lotta alla discriminazione di genere;

8. Lavoro dignitoso e crescita economica: promozione della piena occupazione e di condizioni di lavoro dignitose per l’essere umano, che gli permettano di soddisfare i bisogni suoi e della sua famiglia. Favorire il progresso scientifico-tecnologico, la stabilità sociale e una minor pressione economica sul settore pubblico;

9. Imprese, innovazione e infrastrutture: creazione di infrastrutture resilienti per un processo di industrializzazione inclusivo e sostenibile. Offrendo una connessione stabile e diffusa per facilitare l’inclusione sociale e lavorativa;

11. Città e comunità sostenibili: contributo a rendere sostenibili e inclusive le città, attraverso la riduzione degli impatti ambientali e delle pressioni sulle infrastrutture, oltre che il contrasto a situazioni di instabilità dovute alla concentrazione di popolazione. Cercando di invertire il processo di urbanizzazione selvaggia grazie all’attenzione ai piccoli comuni;

17. Partnership per gli obiettivi: facilitazione e promozione della cooperazione tra governi e aziende e tra le aziende stesse. Identificazione di visioni e principi comuni per agire a livello coordinato per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile. Attività di advocacy e coinvolgimento degli stakeholder su tematiche di sostenibilità.