Internet Satellitare: cos’è e come funziona 

calendario 13 Dicembre 2023
orologioTempo di lettura: 5 minuti
black Anna
internet satellitare
Indice dei contenuti

Cos’è internet satellitare

Ve la ricordate Apollo 11, la prima missione che portò gli astronauti Collins, Armstrong e Buzz sulla Luna? Era il 1969 e da quel momento l’uomo ne ha fatta di strada, “navigando” sempre più fuori dall’orbita terrestre, grazie a tecnologie come Internet satellitare. 

Con Internet satellitare si intende, infatti, una forma di connessione che utilizza satelliti artificiali in orbita intorno alla Terra per trasmettere segnali di dati. Il funzionamento di questo sistema è relativamente semplice: i satelliti in orbita mandano segnali alle antenne paraboliche degli utenti, consentendo loro di accedere a Internet

Ci sono, in realtà, diverse tipologie di servizi satellitari. Ne prendiamo in considerazione due in particolare, indicate per la trasmissione di dati ad utilizzo civile e per intrattenimento: i satelliti geostazionari e quelli in orbita bassa.

  • Satelliti geostazionari, usati per TV e radio
    La quota dei satelliti geostazionari è fissa in cielo rispetto ad un punto di osservazione terrestre. Le applicazioni che usufruiscono di trasmissione dati su satelliti geostazionari devono tollerare tempi di trasmissione necessari al segnale per percorrere la distanza Terra-satellite, dell’ordine di qualche decimo di secondo. È il caso dei contenuti televisivi o radiofonici, nei quali una latenza di decimi di secondo non è percepita significativamente dal cliente. In caso di applicazioni internet, come il gaming, la latenza deve scendere nell’ordine di pochi millisecondi, il che rende questa tipologia di satelliti non idonei per questo scenario.
     
  • Servizio LEO ad orbita bassa, utilizzato per le connessioni satellitari
    I satelliti in orbita terrestre bassa (LEO, dall’inglese Low Earth Orbit) orbitano intorno alla Terra a una distanza di circa 1.000 km. Essere più vicini alla Terra comporta un beneficio in termini di latenza, con una riduzione del tempo di ritardo, ovvero il tempo impiegato affinché i dati completino un ciclo (RTT, dall’inglese Round-Trip Time), andando dalla Terra al satellite e ritornando. La latenza è nell’ordine di qualche decina di di 40 millisecondi: le "costellazioni" di satelliti LEO consentono quindi tempi di risposta notevolmente più veloci, fondamentali per diverse applicazioni come la navigazione su Internet, la messaggistica o le chat online, il cloud gaming, lo streaming, la telefonia tramite Internet (VoIP) e così via.

Come funziona Internet via satellite

Il sistema di Internet satellitare è composto da tre elementi principali: i satelliti in orbita, le stazioni terrestri (teleporti), e le antenne installate presso gli utenti finali. 

Satelliti in orbita 
I satelliti possono orbitare, come detto in precedenza, a varie altitudini. I satelliti geostazionari rimangono in posizione fissa rispetto a un punto d’osservazione sulla Terra e, grazie alla distanza rispetto a quest'ultima, permettono una copertura costante su un'ampia area. I satelliti in orbite medio-basse, come quelli utilizzati da alcune nuove aziende che offrono connettività attraverso di loro, hanno un tempo di rivoluzione più corto, non sono fissi rispetto ad un punto d’osservazione terrestre e coprono dinamicamente porzioni diverse della Terra.

Stazioni terrestri (Teleporti) 
Queste stazioni ricevono e trasmettono segnali ai satelliti. Sono posizionate strategicamente in tutto il mondo per garantire una copertura globale. Le stazioni terrestri inviano segnali ai satelliti per la trasmissione a utenti finali specifici e ricevono segnali dai satelliti per instradare il traffico verso e dalla rete Internet. 

Radio e antenne
Gli utenti finali si connettono al servizio Internet satellitare attraverso sistemi di radio collegate ad antenne installate presso le loro proprietà. Questi apparati trasmettono e ricevono i segnali dai satelliti ad un router e abilitano la navigazione Internet per computer, smartphone e altri dispositivi.

Copertura satellitare: vantaggi e svantaggi rispetto ad altre tipologie di connessione a banda larga

I recenti progressi hanno portato Internet via satellite a raggiungere le velocità di base della banda larga. Tuttavia, è ancora più costoso della maggior parte delle altre tipologie di connessione comuni e, nella maggior parte dei casi, permette di usufruire di tagli di banda  inferiori con latenze maggiori.

Se non conosci la tua attuale velocità Internet, puoi controllare la tua connessione per contestualizzare i vari numeri facendo una verifica con lo strumento di Speed Test messo a disposizione da EOLO.  

I caricamenti e i download sono misurati in megabit al secondo o Mbps. Ad esempio, Internet ADSL e via cavo hanno velocità di download ADSL che vanno da 3 a 20 Mbps e via cavo in genere da 10 a 200 Mbps, a seconda del piano tariffario. La connessione Internet via satellite generalmente arriva a una velocità compresa tra 12 e 220 Mbps Internet in fibra, che utilizza cavi in ​​fibra ottica, può offrire velocità di download elevatissime fino a 5 o addirittura 1 gigabit al secondo. 

Tuttavia, il limite della fibra, è che non tutte le zone (specie quelle più remote) sono coperte e spesso è necessario ricorrere ad alternative alla fibra.

Nel paragrafo precedente abbiamo citato la missione di Elon Musk ti portare la connessione Internet Satellitare a velocità più elevate. Ma facciamo un passo indietro e vediamo cos’è la rinomata Starlink.  

Starlink è un sistema Internet a banda larga satellitare. L’azienda è stata fondata da Elon Musk e, ad oggi, conta una grande costellazione di migliaia di satelliti posti su orbite molto più vicine alla Terra, a circa 550 km, che copre l'intero globo. Poiché i satelliti Starlink si trovano in un’orbita bassa, la latenza è significativamente inferiore, circa 25 ms rispetto a valori superiori ai 600 ms.  

Fonte: starlink.com

Internet satellitare: prezzi e offerte

ragazzo al pc con gli occhiali che naviga a casa in fwa

Per quanto si tratti di una tecnologia che potremmo definire di “nicchia”, le offerte sul mercato sono varie e non poche.  

Sicuramente, rispetto alle soluzioni Internet più diffuse e note, il costo del kit satellitare da installare potrebbe variare da poche decine di euro fino ad arrivare a centinaia (in base all’offerta commerciale del momento). 

Ti consiglio di valutare bene le tue necessità, di vedere la copertura geografica nella tua zona e capire quale tecnologia è disponibile. In questo articolo trovi una serie di consigli per scegliere la migliore connessione per te.  

Miglior internet satellitare: caratteristiche, vantaggi e svantaggi

Sicuramente non è lo scopo di questo articolo dirti quale sia la connessione satellitare migliore, voglio però aiutarti a capire cosa faccia al caso tuo. È importante infatti esaminare attentamente i vantaggi e gli svantaggi di Internet satellitare. 

Vantaggi: 

  • Copertura: Internet satellitare offre copertura pressoché globale e può essere una soluzione per aree più remote  
  • Velocità di connessione migliorate: gli ultimi progressi hanno portato a velocità di connessione significativamente più elevate 

Svantaggi: 

  • Latenza: può avere latenze più elevate rispetto ad altre tecnologie 
  • Costi iniziali elevati: l'installazione di attrezzature satellitari è generalmente costosa 
  • Sensibilità alle condizioni atmosferiche: può essere influenzato da interferenze atmosferiche. L'accumulo di neve o altri casi di maltempo possono provocare interruzioni. 

Differenza tra Internet Satellitare e internet via radio (FWA)

Ciò che forse accomuna la tecnologia a onde radio FWA e Internet satellitare è la possibilità di portare la connessione anche in zone remote e difficili da raggiungere (dove non arriva la fibra ad esempio).  

Vediamo allora nel dettaglio le differenze tra le due tecnologie:  

  • Copertura: come dicevamo, Internet satellitare ha una copertura pressoché globale. Anche l’FWA presenta una buona copertura e una valida alternativa in zone remote, sicuramente meno “broad”. 
     
  • Latenza e velocità: mentre Internet satellitare ha storicamente sofferto di latenze più elevate a causa della distanza che i segnali devono percorrere tra la Terra e i satelliti, la FWA tende ad avere latenze inferiori. Questo è importante per attività che richiedono tempi di risposta rapidi, come il gaming online o le videochiamate e lo smartworking, ad esempio. L’FWA offre, infatti, latenze più basse grazie alla sua infrastruttura basata a terra. 
     
  • Affidabilità: Internet satellitare può essere soggetto a interferenze atmosferiche, come forti piogge, neve o nebbia intensa, che possono influenzare la qualità del segnale. D'altra parte, l’FWA è decisamente meno soggetta al maltempo, date le distanze inferiori che l’onda radio deve percorrere. 
     
  • Costi: Internet satellitare presenta in genere costi di installazione (dell’antenna ad esempio) molto elevati, rispetto all’FWA che è un tipo di tecnologia, in termini economici, davvero alla portata di tutti. 

EOLO ha internet satellitare?

parabola EOLO

EOLO offre una connessione che sfrutta le onde radio per portare connettività ai suoi clienti. A differenza dei servizi satellitari, la trasmissione e ricezione del segnale radio viene effettuata rispetto a opportuni apparati installati in cima a torri alte diverse decina di metri. È la prima rete FWA in Italia, un'infrastruttura di tipo Fixed Wireless Access (FWA), con cui offre un servizio di accesso a banda ultralarga.

Si fa spesso confusione tra Internet satellitare e internet FWA. La tecnologia FWA (Fixed Wireless Access) è un tipo di connessione Internet che sfrutta le frequenze radio per portare la banda larga e ultralarga anche nelle zone più difficili da raggiungere dalla rete fissa. L’FWA non sfrutta i cavi in rame (come avviene per le connessioni FTTC, Fiber To The Cabinet, o ADSL), ma usa onde radio per trasmettere i dati. L'infrastruttura di rete prevede una rete di torri di trasmissione (BTS) che inviano il segnale radio e antenne di ricezione installate presso l’abitazione del cliente.  

Questa tecnologia è stata sviluppata per fornire connettività Internet nelle aree dove la copertura della fibra ottica è limitata o non disponibile e rappresenta un'ottima alternativa alla fibra tra quelle presenti sul mercato (anche in termini economici, rispetto a internet satellitare, ad esempio). 

Scopri la tecnologia FWA di EOLO, la prima rete in Italia a onde radio con la parabola

infografica tecnologia EOLO FWA

Come dicevamo, la rete di EOLO offre un servizio di accesso in banda larga con oltre 4.100 punti di accesso (BTS) distribuiti sul territorio nazionale. Raggiunge così oltre 6.900 comuni in tutte le regioni italiane. 

La vera caratteristica distintiva della FWA di EOLO è che non è di “derivazione” mobile ed è perfetta per avere una connessione stabile in casa. Spesso, le FWA di derivazione mobile non sono abbastanza mature da offrire un servizio affidabile in termini di larghezza di banda e latenza ridotta. Invece la tecnologia di EOLO è una soluzione “fissa” studiata proprio per connettere gli edifici in zone difficili da raggiugere con fibra e rame. E in più, raggiunge performance che non si discostano molto dalla fibra, garantendo stabilità e velocità di connessione, fino a 300 Mb/s (con l’offerta Tutto Incluso, se la copertura lo permette).  

Scopri l’offerta Internet veloce EOLO più in FWA 

Dopo aver verificato la copertura, qualora l’FWA di EOLO sia disponibile nella tua zona, un tecnico specializzato installerà una piccola parabola in un punto accessibile sul tuo tetto o balcone e poserà il cavo di rete a cui sarà collegato un router per la connessione dei dispositivi. L’installazione standard prevede fino a due ore di lavoro e in media avviene in una quindicina di giorni. 

Scopri se la FWA di EOLO arriva da te Verifica la copertura
guide tech guide tech
ragazzo che scopre come connettersi al wifi di EOLO
Scopri di più
guide tech guide tech
ripetitore wifi EOLO sulla scrivania
Scopri di più
guide tech guide tech
copertura internet area geografica
Scopri di più
Serve aiuto? Serve aiuto?

Serve aiuto?

Serve aiuto?